Top Popol Quotes

Browse top 20 famous quotes and sayings about Popol by most favorite authors.

Favorite Popol Quotes

1. "Piazza del Popolo presented a spectacle of gay and noisy mirth and revelry. A crowd of masks flowed in from all sides, emerging from the doors, descending from the windows. From every street and every corner drove carriages filled with clowns, harlequins, dominoes, mummers, pantomimists, Transteverins, knights, and peasants, screaming, fighting, gesticulating, throwing eggs filled with flour, confetti, nosegays, attacking"
Author: Alexandre Dumas
2. "Un marabutto smise di pregare per interrogarmi."Esiste un popolo chiamato mericani?" chiese."Sì"."Dicono che hanno visitato la luna"."E' vero"."Sono blasfemi"."
Author: Bruce Chatwin
3. "Popolo ingegnoso gli svizzeri... Orologi e cioccolatini: l'essenza della vita."
Author: Carlos Ruiz Zafón
4. "Quel che abbiamo letto di più bello lo dobbiamo quasi sempre a una persona cara. Ed è a una persona cara che subito ne parleremo. Forse proprio perché la peculiarità del sentimento, come del desiderio di leggere, è il fatto di preferire. Amare vuol dire, in ultima analisi, far dono delle nostre preferenze a coloro che preferiamo. E queste preferenze condivise popolano l'invisibile cittadella della nostra libertà. Noi siamo abitati da libri e da amici."
Author: Daniel Pennac
5. "Poi è andata com'è andata. É andata come sappiamo. Sono finite le autoriduzioni, le lotte armate, le rivoluzioni, le autonomie operaie. Ai concerti si paga il biglietto, e che biglietto. I musicisti sono diventati rockstar, o almeno ci hanno provato senza vergogna. Hanno fatto la fila per un passaggio in tv, sono andati al festival di Sanremo e pure al Festivalbar. E se prima si difendevano ai concerti da chi li processava, adess si lamentano se i loro dischi si scaricano dalla rete. Parlano male della droga, del sesso senza amore, della politica che non usa la lingua della ggente. Si sposano (addirittura qualcuno in chiesa), mettono su famiglia, scoproni i valori, smettono di bere, di farsi, consigliano ai giovani di non sprecare la propria vita.Il mercato ha vinto. Il pubblico ha sfrattato il popolo. Siamo più liberi,oggi. Di comprare quello che vogliamo.Ma non è un caso, alla fine se abbiamo sempre meno musica che vale la pena d'essere comprata."
Author: Diego De Silva
6. "Se anche non rimanesse che un solo tedesco decente, quest'unico tedesco meriterebbe di essere difeso contro quella banda di barbari, e grazie a lui non si avrebbe il diritto di riversare il proprio odio su un popolo intero. […] L'odio indiscriminato è una malattia dell'anima, odiare non è nel mio carattere."
Author: Etty Hillesum
7. "Duša mora uravnavati svojo energijo, ce naj postane celota. Spoznati mora posledice, ki jih je povzrocila. Energijska neravnovesja v duši so nepopolni deli duše, ki se želijo zdraviti. Ali je odnos med dušami zdravljenje ali ne, je odvisno od tega, ali vkljucena osebnost lahko vidi preko sebe in druge osebnosti medsebojni odnos njunih duš. To zaznavanje samo od sebe privede na dan socutje. Vsaka izkušnja in vsak medsebojni odnos vam da priložnost, da gledate s stališca svoje duše ali stališca svoje osebnosti."
Author: Gary Zukav
8. "Non si tratta diincrementare la popolazione, ma di trasmettere chi siamo e cosa abbiamo imparato, così che le cose vadano avanti. Così da non limitarci a morire. Lo so che per certi versi è egoista, ma quale altro senso avrebbero le nostre vite?"
Author: Isaac Marion
9. "Perché mi chiamate ladro? Per qualche miserabile furto? Per qualche miserabile crimine? Se, come voi, avessi avuto un esercito per masscrare I popoli e saccheggiare le ricchezze altrui, mi chiamereste maestà!"
Author: Jean Teulé
10. "Funes discerneva continuamente il calmo progredire della corruzione, della carie, della fatica. Notava i progressi della morte, dell'umidità. Era il solitario e lucido spettatore d'un mondo multiforme, istantaneo e quasi intollerabilmente preciso. Babilonia, Londra e New York hanno offuscato col loro feroce splendore l'immaginazione degli uomini; nessuno, nelle loro torri popolose e nelle loro strade febbrili, ha mai sentito il calore e la pressione d'una realtà così intangibile come quella che giorno e notte convergeva sul felice Ireneo, nel suo povero sobborgo sudamericano."
Author: Jorge Luis Borges
11. "Si tratta di valori[i diritti umani]che non possono essere imposti da truppe straniere. Nessuna nazione può donare la libertà a un'altra. la libertà è un bene che deve essere conquistato dal popolo, un seme che crese e dà frutti solo quando viene piantato nel terreno e innaffiato dalle lacrime e dal sangue."
Author: Malalai Joya
12. "Per troppo tempo l'Afghanistan è stato usato come terreno di scontro nel "Grande Gioco" delle superpotenze. (...) hanno dato denaro e potere ai fondementalisti e signori della guerra, che hanno trascinato il nostro popolo in una situazione drammatica."
Author: Malalai Joya
13. "Prima o poi arriva l'ora in cui bisogna prendere una posizione che non è né sicura, né conveniente, né popolare; ma bisogna prenderla, perché è giusta."
Author: Martin Luther King Jr.
14. "Pensavo di aver superato quelle cose. Pensavo di essere orgogliosa di me stessa. Ma quelle donne, per la maggior parte del tutto sconosciute, erano riuscite a farmi sentire di nuovo l'insicura perdente che mi sentivo al liceo. Improvvisamente mi sentivo un'intrusa al tavolo delle ragazze più popolari della scuola. Perchè mi importava così tanto di quello che dicevano gli altri, di quello che pensavano gli altri? Perchè la mia autostima dipendeva così tanto dall'opinione di persone che nemmeno conoscevo? (…) Come poteva qualcuno che non conoscevo nemmeno, o qualcuno che non vedevo da dieci anni, avere così tanto potere su di me?"
Author: Melissa Senate
15. "Il problema principale era che non mi piace la gente, e in particolare non mi piacciono i miei coetanei, cioè quelli che popolano l'università. Ci andrei volentieri se ci studiassero persone più grandi. Non sono uno psicopatico (anche se non credo che gli psicopatici si definiscano tali), è solo che non mi diverto a stare con gli altri. Le persone, almeno per quel che ho visto fino adesso, non si dicono granché di interessante. Parlano delle loro vite, e le loro vite non sono interessanti. Quindi mi secco. Secondo me bisognerebbe parlare solo se si ha da dire qualcosa di interessante o di necessario."
Author: Peter Cameron
16. "Offri al popolo gare che si possono vincere ricordando le parole di canzoni molto popolari, o il nome delle capitali dei vari Stati dell'Unione o la quantità di grano che lo Iowa ha prodotto l'anno passato. Riempi loro i crani di dati non combustibili, imbottiscili di "fatti" al punto che non si possano più muovere tanto son pieni, ma sicuri d'essere "veramente bene informati". Dopo di che avranno la certezza di pensare, la sensazione del movimento, quando in realtà sono fermi come un macigno. E saranno felici, perché fatti di questo genere sono sempre gli stessi."
Author: Ray Bradbury
17. "POZZO:Non piange più. (A Estragone) In un certo senso l'ha sostituito lei. (Pensieroso) Le lacrime del mondo sono immutabili. Non appena qualcuno si mette a piangere, qualcun altro, chissà dove, smette. E così per il riso. (Ride) Non diciamo troppo male, perciò, della nostra epoca; non è più disgraziata delle precedenti. (Pausa) Ma non diciamone neanche troppo bene. (Pausa) Non parliamone affatto. (Pausa) È vero, però, che la popolazione è aumentata."
Author: Samuel Beckett
18. "I grandi re sono adorati, i re minori sono tollerati; i futuri re sono individui sconosciuti di cui è facile diffidare. Il popolo sarebbe stato ben disposto ad amare Peter se ne avesse avuto l'occasione, ma Flagg sapeva che altrettanto rapidamente l'avrebbe condannato di fronte a prove apparentemente inconfutabili."
Author: Stephen King
19. "Questa luce, cioè la storia, è spietata; essa ha questo di strano e di divino, e cioè che quantunque sia luce, e precisamente perché è luce, mette spesso dell'ombra là dove si vedono raggi; dello stesso uomo fa due fantasmi differenti, e l'uno attacca l'altro, e ne fa giustizia, e le tenebre del despota lottano con lo splendore del capitano. Da qui, una misura più vera nell'apprezzamento definitivo dei popoli. Babilonia violata diminuisce Alessandro; Roma incatenata diminuisce Cesare; Gerusalemme uccisa diminuisce Tito. La tirannia segue il tiranno. E' una sventura per un uomo lasciare dietro di sé dell'ombra che ha la forma sua."
Author: Victor Hugo
20. "Bizzarro popolo gli italiani. Un giorno 45 milioni di fascisti. Il giorno successivo 45 milioni tra antifascisti e partigiani. Eppure questi 90 milioni di italiani non risultano dai censimenti."
Author: Winston Churchill

Popol Quotes Pictures

Quotes About Popol
Quotes About Popol
Quotes About Popol

Today's Quote

Ayah bunda,kucintai kau berduaseperti akumencintai surga..."
Author: Abdurahman Faiz

Famous Authors

Popular Topics