Top Sguardo Quotes

Browse top 51 famous quotes and sayings about Sguardo by most favorite authors.

Favorite Sguardo Quotes

1. "Amor tremendo è il mio. Tu nol conosci ancora, oh!.Tutto ancora non tel mostrai; tu eri mio: secura nel mio gaudio io tacea; nè tutto mai questo labbro pudico osato avria dirti l'ebbrezza del mio cor segreto""Sparsa le trecce morbide sull'affannoso petto, lenta le palme, e rorido di morte il bianco aspetto, giace la pia, col tremolo sguardo cercando il ciel"."
Author: Alessandro Manzoni
2. "In verità, qual è l'uomo che osa dire: "Questo è passato e quello è ancora da venire, questa è realtà e quello è un sogno, questa è una cosa e quella è un'altra"! Ma ogni tanto un lembo del velo che nasconde i misteri della vita si muove, e uno sguardo portentoso ci è concesso, dietro le apparenze che ci circondano."
Author: Alexander Lernet Holenia
3. "Era venuto il momento di fissare lo sguardo sullo spettro implacabile che cammina a fianco di ogni creatura umana e che a ogni pulsazione del cuore le grida: "Tu morrai"
Author: Alexandre Dumas
4. "Poi, gettando un ultimo sguardo su quel bel giovane di venticinque anni appena, che egli lasciava a giacere lì, privo di sentimenti, e forse morto, sospirò sullo strano destino che induce gli uomini a distruggersi gli uni con gli altri nell'interesse di persone estranee, le quali spesso ignorano, di quei loro paladini, perfino l'esistenza."
Author: Alexandre Dumas
5. "Dove troverete, ditemi, un amore simile al mio, un amore che né il tempo, né la lontananza, né la disperazione possono spegnere; un amore che si accontenta di un nastro smarrito, di uno sguardo perduto, di una parola sfuggita?"
Author: Alexandre Dumas
6. "Che differenza c'è fra occhi che possiedono uno sguardo e occhi che ne sono sprovvisti? Questa differenza ha un nome: si chiama vita. La vita inizia laddove inizia lo sguardo. [...]Lo sguardo è una scelta. Chi guarda decide di soffermarsi su una determinata cosa e di escludere dunque all'attenzione il resto del proprio campo visivo. In questo senso lo sguardo, che è l'essenza della vita, è prima di tutto un rifiuto.Vivere vuol dire rifiutare. Chi accetta ogni cosa non è più vivo dell'orifizio di un lavandino. Per vivere bisogna essere capaci di non mettere sullo stesso piano, al di sopra di se stessi, la mamma e il soffitto. Bisogna rinunciare a uno dei due e decidersi di interessarsi o alla mamma o al soffitto. L'unica scelta sbagliata è quella di non fare una scelta."
Author: Amélie Nothomb
7. "In tutte le coppie che si amano c'è sempre nella donna una caratteristica unica come la sua, su cui per un attimo lo sguardo dell'uomo si fissa con intensità. Una spirale infinita dove uno si rispecchia nell'altro."
Author: Banana Yoshimoto
8. "Fu allora che si accorse di non essere solo all'interno del mausoleo, e che un profilo scuro si muoveva sul soffitto, avanzando silenziosamente come un insetto. Max sentì l'orologio scivolare dalle mani fredde di sudore e alzo lo sguardo. Uno degli angeli di pietra che aveva visto all'entrata camminava capovolto sul soffitto. La figura si fermò e, guardando Max, mostrò un sorriso crudele e allungò un dito accusatore contro di lui."
Author: Carlos Ruiz Zafón
9. "Ogni libro, ogni volume che vedi possiede un'anima, l'anima di coloro che lo hanno letto, di chi ha vissuto e di chi ha sognato grazie a esso. Ogni volta che un libro cambia proprietario, ogni volta che un nuovo sguardo ne sfiora le pagine, il suo spirito acquista forza."
Author: Carlos Ruiz Zafón
10. "Senti, abbiamo delle specie di regole qui". Indicò il cartello sul bancone. NIENTE CAMICIA O NIENTE SCARPE, NIENTE SERVIZIO.Molly abbassò lo sguardo su di sé. «Oh dio, me le sono scordate».«É tutto a posto».«Ho lasciato le scarpe in macchina. Faccio un salto e me le metto».«Sarebbe stupendo,Molly.Grazie».«Nessun problema».«So che sul cartello non c'è scritto, ma già che ci sei, potresti metterti anche un paio di pantaloni? Sarebbe sottinteso».«Certo» disse Molly con disinvoltura davanti al bancone. Uscì dal negozio e sentì che l'aria si era proprio rinfrescata. E già, i suoi jeans e le mutandine erano sul sedile del passeggero, accanto alle scarpe da tennis."
Author: Christopher Moore
11. "Da giovani cerchiamo qualcosa che ci rallenti e ci tenga intrappolati in un posto abbastanza a lungo da poter spingere lo sguardo sotto la superficie delle cose. Questo primo disastro è una vaccinazione"
Author: Chuck Palahniuk
12. "Chiusi gli occhi, sebbene davanti alle palpebre socchiuse avessi ancora l'immagine di quello sguardo prezioso come un diamante grezzo, lucente come una stella. Era proprio questo ciò che mi ha sempre ricordato Holmes: un diamante nel cielo, con mille sfaccettature sempre diverse, capace di produrre luce con la sua bellezza, in grado di essere tagliente come ben poche cose al mondo, eppure così fragile da rischiare di spezzarsi per sempre se lo si fosse stretto troppo."
Author: Cristina Bruni
13. "Non avevo capito l'ultima frase. L'avevo guardata uscire dalla sua bocca, ne avevo inseguito brevemente il suono. Poi, senza accorgermene, il mio sguardo si era avventurato nel suo. Allora sentii allentarsi i muscoli del viso. Tutto dentro di me cedeva."
Author: Diego Marani
14. "Perché stava giocando, ne ero certa. Quello non era amore, i diavoli non provavano amore, lo sapevano tutti. Eppure, non appena tutta quella visione svanì, e voltandomi potei riguardare l'aspetto umano di Azazael, nei suoi occhi intravidi questa volta una bagliore. Non era sovrannaturale, o forse sì, forse quello scintillio nello sguardo che possedevano tutte le persone innamorate alla vista del loro amore era quanto di più divino potesse esistere nel creato."
Author: Diletta Brizzi
15. "«Sei un caso disperato, una lettrice compulsiva» disse incamminandosi verso la cassa.Sorridendo ripresi a spulciare la fila di libri che mi trovavo di fronte, cercando di compiere l'ardua scelta tuttavia una strana sensazione mi fece irrigidire e, voltandomi verso il reparto dei libri classici, incontrai lo sguardo di un uomo. I miei occhi rimasero incatenati ai suoi tanto erano particolari, sembravano ambrati.I capelli neri scompigliati gli incorniciavano il viso rendendo il suo sguardo ancora più penetrante e magnetico. Perché mi fissava in maniera così sfacciata?"
Author: Diletta Brizzi
16. "«Merda…» Furono queste le sole parole che riuscirono a raggiungere le labbra di Dima e gli fuoriuscirono dalla bocca.La pelle di Irina era più bianca del solito, quasi trasparente, e i capelli erano luminosi e setosi come una nuvola di zucchero filato. Nonostante lei fosse avvolta di stracci e di sporcizia, per Dima quella che aveva di fronte non era una donna, ma una dea scesa tra i mortali per illuminare la sera e sostituire la luna nel firmamento notturno.Irina si fermò e rimase immobile senza pronunciare alcuna parola. In attesa. Era cosciente di mostrare molto più di quello che qualcuno avrebbe dovuto vedere, ma della complessità di quel momento la preoccupava solo che l'uomo che amava la guardasse con occhi differenti. Lo sguardo di disprezzo per chi è diverso.(brano inedito tratto da Teufel, il Diavolo in uscita a fine Marzo)"
Author: Eilan Moon
17. "Dima spostò le gambe della ragazza, se le posò in grembo e iniziò a massaggiarle i piedi. Dopo un attimo di silenzio le rispose con falsa timidezza: «Facciamo pace. Ho un regalo per te, ma a una condizione».Sul volto di Irina comparve un sorriso malizioso: «Sentiamo».«Non chiamarmi mai più Dmitrij!» Rispose lui quasi urlando, incollando il suo sguardo a quello furbo di lei. Irina scoppiò a ridere di gusto. Sembrò una lucciola nella notte. Lui ricambiò quell'allegria con un sorriso che mostrò la sua dentatura bianca e perfetta.«Va bene, mio caro Dmitrij, farò la brava.» Lo schernì lei con una smorfia divertita e provocatoria.Dima la sollevò per i piedi e la ribaltò sul divano, bloccandola con il peso del suo corpo, e i due giovani si ritrovarono con le labbra quasi unite. Poteva sentire il respiro di Irina sotto il suo naso, quella vicinanza lo stordì. Avrebbe voluto baciarla con una tale passione da impedirle di respirare. Lei ridacchiò come una bambina."
Author: Eilan Moon
18. "C'è qualcosa di più bello al mondo che una donna non lo contenga già in uno sguardo?"
Author: Fabio Volo
19. "Un giorno, però, lo sguardo di uno sconosciuto ti inchioda al muro. Una persona ti sfiora appena e inaspettatamente, in un istante, avverti una sensazione che non hai mai provato in tutta la tua vita. Un'emozione che quasi ti spaventa, più potente delle tue convinzioni e dei tuo valori, gli stessi che hai sostenuto e per i quali ti sei sempre battuta."
Author: Fabio Volo
20. "Un uomo che c'è. È uno sguardo. Uno sguardo dietro a tutto. È un modo di guardarti in silenzio che significa tutto per me. Significa che c'è."
Author: Fabio Volo
21. "I nostri genitori si sono dannati per non farci mancare niente quando a noi sarebbe bastato così poco per stare bene. Una parola, una carezza, un abbraccio, uno sguardo di approvazione."
Author: Fabio Volo
22. "È sempre più forte di me. Lo è sempre stato. Perché a lui basta una parola per farmi male. Anzi, anche meno: una parola non detta, un silenzio, una pausa. Uno sguardo rivolto altrove. Io posso sbraitare e dimenarmi per ore, passare alle ingiurie, mentre a lui per stendermi basta una piccola smorfia, fatta con un angolo del labbro."
Author: Fabio Volo
23. "Quando non stai più con la persona con cui vorresti stare, il pensiero di lei ti entra nella testa nei momenti più impensati. All'improvviso vieni assediato da ricordi e immagini. Succede ogni volta che il presente sembra passare nella tua vita senza degnarti nemmeno di uno sguardo, e allora finisce che vivere negli angoli e nelle pieghe di giorni passati è più bello di ciò che stai vivendo."
Author: Fabio Volo
24. "Io mi siedo sulla soglia e immergo il mio sguardo e il mio udito nei colori e nei suoni del paesaggio e canto piano piano, per me soltanto, dei vaghi canti che compongo nell'attesa."
Author: Fernando Pessoa
25. "Ricordo bene il suo sguardo.Attraversa ancora la mia animaCome una scia di fuoco nella notte.Ricordo bene il suo sguardo. Il resto…Sì, il resto è solo una parvenza di vita."
Author: Fernando Pessoa
26. "«Capita d'incontrare persone, anche a noi totalmente sconosciute, che ci cominciano ad interessare fin dal primo sguardo, per così dire di colpo, prima che abbiano detto una parola»"
Author: Fyodor Dostoyevsky
27. "Aureliano Secondo tornò nella casa coi suoi bauli, convinto che non soltanto Ursula, ma anche tutti gli abitanti di Macondo stavano aspettando che spiovesse per morire. Li aveva visti, passando, seduti nei salotti con lo sguardo assorto e le braccia incrociate, intenti a sentir trascorrere un tempo intero, un tempo non domato, perchè era inutile dividerlo in mesi e in anni, e i giorni in ore, se non si poteva far altro che contemplare la pioggia"
Author: Gabriel Garcí­a Márquez
28. "Questa volta lui fu incapace di girare la testa dall'altra parte, tanto il suo volto lo affascinava. Mai neppure nei momenti in cui i loro corpi erano stati più uniti, l'aveva trovata così bella, così raggiante. Mai aveva visto sulla sua bocca carnosa un sorriso che esprimesse così intensamente il trionfo dell'amore. Mai, con un solo sguardo, si era impossessata di lui in modo così totale. «Lo vedi, Tony,» gli gridò «non ci hanno separati!»."
Author: Georges Simenon
29. "Passò del tempo, forse una ventina di minuti: la tenda restava chiusa. Decisi di andare via. Iniziai a camminare lentamente, tenendo sempre lo sguardo fisso su quella vetrina, quando all'improvviso si aprì la porticina e un uomo ne uscì. Mi fermai di nuovo. Un altro signore sulla cinquantina si era già fermato davanti alla porticina. Non aprì affatto la tenda, ma potei vederla di fianco alla parete che attendeva il suo cliente entrare. Poco prima di richiudere la porta, i nostri sguardi s'incrociarono di nuovo. Lei esitò un istante, guardò dentro, riguardò ancora verso me. La porta si richiuse di nuovo.Altri giorni andai in quella via. Ogni volta guidato dal pensiero di quella ragazza. Ogni volta con impresso nella mente il suo sguardo triste, mentre un uomo usciva e un altro entrava per cercare amore da lei, che amore non sembrava averne più da dare."
Author: Gianluca Frangella
30. "Liza era di nuovo davanti alla finestra. Aveva lo sguardo rivolto alla sua pancia questa volta, lastava accarezzando. Stava piangendo. Liza era rimasta incinta."
Author: Gianluca Frangella
31. "Le tre lune erano sempre ben visibili ai suoi occhi, e la ragazza non poteva fare a meno di fissarle, come se fossero proprio loro a trattenere il suo sguardo, a invogliarla a non distoglierlo"
Author: Ilaria Pasqua
32. "Il bassotto alzò il muso verso di lui, con lo sguardo dei cani quando non capiscono e non sanno che possono aver ragione a non capire."
Author: Italo Calvino
33. "Non posso più ascoltare tacendo. Devo parlarvi con i mezzi che ho a disposizione. Voi mi trafiggete l'anima.Io sono tra l'agonia e la speranza. Non ditemi che è troppo tardi, che questo prezioso sentimento è svanito per sempre. Vi offro di nuovo il mio cuore, vi appartiene ancor più di quando otto anni e mezzo fa voi quasi me lo spezzaste. Non dite per carità che l'uomo dimentica più della donna, che il suo amore è più rapido a morire. Non ho mai amato nessuna all'infuori di voi. Posso essere stato ingiusto, forse debole e offeso, ma incostante mai. Solo voi mi avete condotto a Bath. Penso e faccio progetti solo per voi. Non ve ne siete accorta? Possibile che non indoviniate i miei desideri? Non avrei atteso neanche questi dieci giorni se avessi conosciuto i vostri sentimenti. Devo andare senza conoscere il mio destino ma tornerò qui o vi seguirò non appena possibile. Una parola, uno sguardo saranno sufficienti a farmi entrare in casa di vostro padre questa sera o mai più."
Author: Jane Austen
34. "Non c'era ragione di far niente. I miei occhi, come Winckelmann diceva impropriamente delle statue greche, erano senza sguardo, fissi all'eternità, puntati al fine ultimo, e quando così stanno le cose non c'è ragione di far nulla, nemmeno di aggiustare il fuoco dei propri occhi. Il che forse è la ragione per cui le statue stanno ferme. Mi aveva colpito la malattia "cosmopsis", la vista cosmica. Quando uno ha questa malattia si irrigidisce come la rana quando la luce del cacciatore la colpisce in pieno negli occhi; solo che con la cosmopsis non c'è né cacciatore né una mano svelta che ponga fine al momento - c'è solo la luce."
Author: John Barth
35. "Cosa sarebbe accaduto se Gertrudis avesse guardato una stella? (...)Questi grandi astri, infatti, sono sopravissuti milioni di anni soltanto perché stanno molto attenti a non assorbire i raggi ardenti che gli amanti di tutto il mondo, notte dopo notte, mandano nella loro direzione. Se non fosse così, al loro interno si svilupperebbe un calore così forte che li farebbe esplodere in mille pezzi. Pertanto quando uno sguardo li raggiunge, lo respingono immediatamente e lo riflettono sulla terra come in un gioco di specchi. E' per questo che brillano tanto intensamente di notte."
Author: Laura Esquivel
36. "Lui trattenne il respiro, incatenato in quello sguardo, che raccontava di cieli diversi e mondi mai immaginati."
Author: Letizia Loi
37. "Persino l'atto così elementare che chiamiamo "vedere una persona conosciuta" è in parte un atto intellettuale. Noi riempiamo l'apparenza fisica dell'individuo che vediamo con tutte le nozioni che possediamo sul suo conto, e nell'immagine totale che di lui ci rappresentiamo queste nozioni hanno senza dubbio la parte più considerevole. Esse finiscono per gonfiare con tanta perfezione le sue guance, per seguire con tale esatta aderenza la linea del suo naso, si incaricano così efficacemente di sfumare la sonorità della sua voce, come se si trattasse soltanto di un involucro trasparente, che ogni volta che vediamo quel viso e sentiamo quella voce sono loro, le nozioni, a presentarsi al nostro sguardo, a offrirsi al nostro ascolto"
Author: Marcel Proust
38. "Come gli manca uno sguardo così. Se non lo conosci vivacchi e non ti manca. Ma se una stronza ti ha posato addosso quelle ali lì, ti ha fatto sentire l'eroe di una sceneggiatura temeraria, rimani tutta la vita un mendicante che va in giro a cercare quelle palpebre che si aprono solo per guardarti e si chiudono per imprigionarti."
Author: Margaret Mazzantini
39. "Tutto passa. Passano le sofferenze e i dolori, passano il sangue, la fame, la pestilenza. La spada sparirà, le stelle invece resteranno, e ci saranno, le stelle, anche quando dalla terra saranno scomparse le ombre persino dei nostri corpi e delle nostre opere. Non c'è uomo che non lo sappia. Ma perché allora non vogliamo rivolgere lo sguardo alle stelle? Perché?"
Author: Mikhail Bulgakov
40. "Tutto passa. Le sofferenze, i tormenti, il sangue, la fame e la pestilenza. La spada sparirà, e le stelle invece rimarranno, quando anche le ombre dei nostri corpi e delle nostre azioni più non saranno sulla terra. Non esiste uomo che non lo sappia. Perché allora non vogliamo rivolgere il nostro sguardo alle stelle?"
Author: Mikhail Bulgakov
41. "Presa da uno strano impulso, a lei del tutto ignoto, la giovane si avvicinò alla porta a vetri, la aprì e osservò l'uomo di spalle, accompagnato dalle due donne, che si allontanava per la via.Joseph non poteva vedere lo sguardo che lo seguiva silenzioso,ma sorrise ugualmente, come se lo avesse avvertito su di sé."
Author: Patrisha Mar
42. "Avevo trovato conforto in Arthur Rimbaud, in cui mi ero imbattuta a sedici anni, su una bancarella di libri di fronte alla stazione degli autobus di Philadelphia; il suo sguardo borioso aveva incrociato il mio dalla copertina di Illuminazioni. Possedeva un'intelligenza insolente capace di infiammarmi, e l'avevo accolto come un compatriota, un parente, un amore segreto perfino. Non avendo i novantanove centesimi per comprare il libro me lo ero messo in tasca."
Author: Patti Smith
43. "Ed era l'ora, sì di andare a casa. Abbracciò con un ultimo sguardo il suo cielo, i magnifici campi del cielo, dove aveva imparato molte cose. «Sono pronto» disse alfine. E il gabbiano Jonathan Livingston fece prua verso l'alto, scortato da quei due splendidi uccelli, e scomparvero insieme nella notte."
Author: Richard Bach
44. "È foie gras" disse Christian. Sul volto aveva un sorrisetto che non mi piaceva affatto.Lo squadrai con circospezione. "Cos'è?""Non lo sai?" Il tono della sua voce era impertinente, e per una volta nella vita, mi diede l'impressione di essere un vero reale, che dispensava le sue conoscenze elitarie a noi subalterni.Scrollò le spalle. "Provalo."Lissa sospirò, esasperata. "È fegato d'oca."Ritrassi la mano di scatto. La cameriera passò oltre, e Christian rise. Lo fulminai con lo sguardo."
Author: Richelle Mead
45. "Edward & Bella:I suoi occhi dorati mi sfiorarono con uno sguardo dolce. «Hai detto che mi amavi»«Lo sapevi già» dissi, chinando la testa«Però è stato bello sentirlo».Affondai la faccia nella sua spalla.«Ti amo», sussurrai.«Tu sei la mia vita adesso»."
Author: Stephenie Meyer
46. "Bella & Edward:«Va bene. Lasciamo perdere i limiti temporali. Se vuoi che sia io a compiere il gesto... lo farò ma a una condizione».Mi sentii mancare la voce. «Quale?».Il suo sguardo era prudente. Parlò lentamente: «Prima sposami». [...]«E dai», risposi con un velo di isteria nella mia voce. «Ho soltanto diciotto anni».«Be', io quasi centodieci. È ora che metta la testa a posto»."
Author: Stephenie Meyer
47. "L'amore non è mai migliore di chi ama. I malvagi amano con malvagità, i violenti con violenza, i deboli con debolezza e gli stupidi in modo stupido, ma l'amore di un uomo libero non è mai sicuro. on c'è dono per la persona amata. Solo chi ama possiede il suo dono d'amore. Chi è amato viene reciso, neutralizzato, congelato nello sguardo dell'occhio interiore di chi ama."
Author: Toni Morrison
48. "A un tratto lui ricambiò lo sguardo e la fissò, come se la stesse studiando. Poi, i suoi occhi acquistarono una strana sicurezza. "Sei tu". E di colpo, tutto cambiò. Fu come se il cuore le fosse uscito prepotentemente dal petto; era come se quel blu magnetico avesse attirato l'anima della ragazza, ora sospesa a galleggiare tra i loro due corpi."
Author: Valentina Bellettini
49. "Si scoprì a ricordare una carezza leggera e naturale, uno sguardocomplice e rapito, un contatto tenero e fugace consumato in unospazio angusto e scomodo. Una vasca. Lei, come non sarebbe mai piùstata."
Author: Valentina C. Brin
50. "Lo sguardo delle donne assomiglia a certi congegni tranquilli in apparenza ma formidabili.Vi si passa vicino tutti i giorni pacificamente e impunemente, senza dubitare di nulla. Viene il momento in cui ci si dimentica anche che quella cosa è là. Si va, si viene, si sogna, si parla, si ride. A un tratto ci si sente presi! E' finita. Il congegno vi ha preso, lo sguardo vi ha catturato.Vi ha preso, non importa dove, né come, per una parte qualsiasi del vostro pensiero, per una distrazione. Un concatenamento di forze misteriose si impadronisce di voi. Vi dibattete invano. Non ci sono più soccorsi umani possibili. Cadete di ingranaggio in ingranaggio, di angoscia in angoscia, di tortura in tortura, voi, il vostro spirito, le vostre fortune, il vostro avvenire, l'anima vostra; e, a seconda che siate in potere di una creatura cattiva o di un nobile cuore, non uscirete da quella spaventosa macchina che sfigurato dalla vergogna o trasfigurato dalla passione."
Author: Victor Hugo

Sguardo Quotes Pictures

Quotes About Sguardo
Quotes About Sguardo
Quotes About Sguardo

Today's Quote

We're so busy watching out for what's just ahead of us that we don't take time to enjoy where we are."
Author: Bill Watterson

Famous Authors

Popular Topics