Valentina C. Brin Quotes About Con

Browse 5 famous quotes of Valentina C. Brin about Con.

"Voleva toccare quella donna.Voleva sporcare la pelle di Eleanor con la promessa di baci chel'avrebbero segnata dentro, dove nessuno avrebbe mai potuto leggerequanto profondamente il conte l'avesse marchiata come sua." ~ Valentina C. Brin
"Faceva male. Qualunque sentimento risultava doloroso accanto aquella donna, ogni cosa che nasceva e moriva attorno a Eleanorpossedeva spine taglienti che si conficcavano ovunque dentro di lui.Un dolore al quale, nonostante tutto, il suo corpo non riusciva arinunciare.Graffiami. Incidi tutta te stessa dentro di me, così che possa averel'illusione di averti per sempre." ~ Valentina C. Brin
"«Che cosa credevate di fare?» Eleanor, un po' stupita e un po'offesa, lo guardò come se non credesse a ciò che lui le aveva appenafatto. «Mi sembrava di essere stata chiara a Clifton Hall, dovetelasciarmi in pace!»«E allora vattene!» Ashton l'aggredì all'improvviso, esausto.Disperato. Tutta quella smania, quella voglia di lei... Di quella donnache faceva male al cuore... Lo capì con chiarezza, una realtàdistruttiva e logorante: Eleanor White lo avrebbe sempre respinto, allostesso modo in cui non avrebbe mai smesso di rifiutare il desiderio cheAshton nutriva nei suoi confronti. Lui invece sarebbe rimasto schiavodi quella serva e della voglia che lo stava logorando istante dopoistante, solo. Perduto.Senza speranza.«VATTENE!»" ~ Valentina C. Brin
"Si scoprì a ricordare una carezza leggera e naturale, uno sguardocomplice e rapito, un contatto tenero e fugace consumato in unospazio angusto e scomodo. Una vasca. Lei, come non sarebbe mai piùstata." ~ Valentina C. Brin
"«Dimmi che sarà sufficiente» mormorò contro le sue labbra.Dimmi che basterà per cancellarti dalla mia mente.Dimmi che potrò essere libero da te." ~ Valentina C. Brin
Quotes About con

Today's Quote

Elphaba's face darkened again. Then she asked, hesitantly, as if afraid of the answer, "So, how do you get the evil life force?""From innocent people, Elphaba," Nick spoke so quietly he almost whispered. "I must draw the life force from innocent people. The more innocent they are, the more evil the murder is."Elphaba jerked as though a shock had struck her in the heart. "Oh, that's terrible!""Yes, it is. Terrible. That word doesn't even do it justice, terrible. There is no Magick more terrible than Magick that cheats death. I have cheated death, and death extracts its price."Elphaba silently looked at Nick, her expression of revulsion enough to communicate her feelings. "You shouldn't act so surprised, malyutka," Nick said softly. "It is who I am. And it's worked for me for centuries."Elphaba sat for a moment, trying to calm herself. "Yes, you're right. I knew that part of you was a monster. Sometimes it's easy to forget, since you seem to be such a decent guy.""Lyches are monsters."
Author: Abramelin Keldor

Famous Authors

Popular Topics